Acido Ialuronico per bocca dopo FCP (frammentazione processo coronoideo dell’ulna)

Remissione di mastocitoma in un giovane Labrador
23 Novembre 2015
Grave spondilartrosi trattata con nutraceutici
5 Dicembre 2015

L’utilizzo di Acido Ialuronico a basso peso molecolare, per via orale, unito a Gel di Aloe Vera con condroprotettori porta ad una velocizzazione della ripresa funzionale dell’arto operato di FCP. Questi nutraceutici sono fondamentali per la ripresa del movimento articolare. L’acido Ialuronico è il componente fondamentale del liquido sinoviale mentre i condroprotettori rallentano, nell’articolazione operata, l’instaurarsi di artrosi.

Caso clinico: Darko, Pastore Tedesco, maschio 10 mesi, operato presso la mia struttura di FCP.

Nella foto è visibile il frammento asportato che causava zoppia all’animale.

 

Comments are closed.

Telefono
Email