Mastocitoma del cane 

cure dentistiche
Il Tartaro nell’animale domestico
23 Maggio 2016
Cura mastocitoma del cane
5 Luglio 2016

Il mastocitoma del cane è uno dei tumori cutanei che possono colpire indifferentemente le varie razze a partire dagli otto anni d’età.

Il mastocitoma del cane si presenta come un nodulo solitario di dimensioni variabili localizzato solitamente sul tronco o sul perineo, può però comparire anche sugli arti e nella cavità orale del cane.

Questa tipologia di tumore però si può presentare anche in forme differenti come croste o papule. In questo caso i proprietari possono scambiare il tumore per una semplice lesione allergica o batterica, sottovalutando il problema.

Anche i sintomi spesso sono generici e spesso possono far tardare una corretta diagnosi.

I sintomi del mastocitoma del cane sono

  • letargia,
  • abbattimento,
  • dimagrimento,
  • anoressia,
  • pallore delle mucose,
  • ulcera gastrica,
  • edemi,
  • prurito,
  • diarrea

In presenza di questi sintomi per scongiurare una tardiva diagnosi è bene eseguire un esame del sangue per valutare possibili disequilibri del sistema immunitario e un esame citologico che  indicherà il comportamento del tumore e di conseguenza guiderà il veterinario nella giusta scelta terapeutica.

Il dottor. Setti cura il mastocitoma del cane a Monza, Milano, Como, Pavia, Varese, Sondrio, Bergamo, Cremona, Crema, Lecco e paesi limitrofi

Chiama per un consulto 039.387462 

Mastocitoma del caneSono colpite indistintamente tutte le razze ma le seguenti sono le più predisposte: Boxer, Labrador Retriver, Beagle, Schnauzer, Boston terrier.

La terapia da prendere in considerazione per il mastocitoma del cane è:

  1. l’asportazione chirurgica della massa interessata quando essa non ha raggiunto dimensioni rilevanti
  2. oppure la radioterapia, se si tratta di una diffusione locale
  3. o la chemioterapia se diffusa in più zone del corpo.

Prima o dopo l’eventuale asportazione chiurgica o la chemio è sempre utile apportare nella dieta del nostro amico sostanze immunomodulanti e sostanze antiossidanti.

Dall’esperienza del Dottor Setti (autore del libro, La cura del cane e del gatto con Aloe Vera) l’Aloe è un formidabile aiuto a patto che venga utilizzato un succo di Aloe che abbia delle caratteristiche particolari non riscontrabili in quelli comunemente venduti in farmacia o erboristeria.

Il succo di Aloe Vera che consiglio ai miei pazienti è estratto da piante coltivate in Texas, Messico e Repubblica Domenicana.

La stabilizzazione del gel avviene entro 3 ore dalla raccolta delle foglie e grazie ad un brevetto unico di conservazione, questo succo non subisce la pastorizzazione.

La costante presenza di questo fondamentale elemento (Acemannano) è certificato dal Consiglio Scientifico Internazionale dell’Aloe.

Se siete interessati a saperne di più sull’Aloe Vera e al suo impiego nel trattamento del Mastocitoma del cane e abitate in una di queste città: Monza, Milano, Como, Pavia, Varese, Sondrio, Bergamo, Cremona, Crema, Lecco; il Dottor Setti potrà esservi d’aiuto nel corretto protocollo di alimentazione per i vostri amici.

Contatta ora il dottore al 039.387462 

4 Comments

  1. Fabio Mugnaini ha detto:

    Buongiorno Dottore,
    Alla Fedora,la mia canina,3 mesi fa gli sono stati asportati 2 tumori di tipo Mastocitoma con grado medio.
    Uno dall’orecchio(è stata esportata la cartilagene, e un “cicciolo” sotto l’addome.
    La prima settimana di agosto abbiamo notato che gli sono tornati piccoli tumori sparsi e a distanza di 2 settimane si è aggravato il tutto.
    Adesso l’orecchio presenta il male come prima con l’aggiunta che nella parte sottostante c’è un grosso “bozzolo”.
    Inoltre questi “bozzoli” ce li ha sparsi in tutto il corpo.
    Il veterinario ha detto che non c’è più niente da fare.
    Chiedo a Lei il suo parere,
    Grazie.

  2. Gabriele Vaia ha detto:

    Hanno appena
    Diagnosticato una massa tumorale

  3. Roberto Setti ha detto:

    Buongiorno Sig.Gabriele,mi può telefonare in ambulatorio(039/387462).Saluti Dr.Setti

  4. Roberto Setti ha detto:

    Buongiorno Fabio,e’ possibile vedere Fedora da me in ambulatorio?
    Saluti Dr.Setti

Telefono
Email